Schriftgröße

Centro di Consulenza Lesbico – Benvenute!

Il Lesbenberatung è un centro lesbico di consulenza e comunicazione, ma non soltanto. Offriamo consulenza a donne e ragazze lesbiche o bisessuali, a Trans* ed a tutte le donne o ragazze in una situazione di crisi o conflitto – indipendentemente dall’età, dalla nazionalità o cultura. Di base ognuna può venire da noi con qualunque domanda desideri porre e nessuna rimarrà chiusa fuori dalla porta. Questo va inteso in senso letterale, poiché a partire dal 2007 siamo senza barriere-architettoniche.
A prescindere dalle nostre offerte di consulenza e dalle terapie di coppia o per il singolo, può passare di qui chiunque abbia voglia di fare due chiacchiere o conoscere altre lesbiche/Trans*, chi abbia bisogno di aiuto in un momento di crisi, chi desideri anziché comprare prendere in prestito gratuitamente un buon romanzo, insomma, per queste e per molte altre buone ragioni.

La nostra consulenza viene offerta in diverse lingue (Tedesco, Inglese, Persiano, Spagnolo, Turco, Italiano e Francese) da socio-pedagoghe e psicologhe con varie formazioni addizionali. Alcuni dei possibili temi sono: problemi di relazione, esperienze di violenza e discriminazione (sulla base di fattori quali l’età, una condotta di vita lesbica, disabilità, background culturale), coming-out, comportamento autolesionista, multi-discriminazione, pari opportunità, dipendenza, violenza all’interno della relazione, desiderio di avere un figlio, sessualità, anzianità, HIV/Aids, identità trans*, razzismo ed esclusione dalla scena, depressioni, paura, terapia (in particolare ricerca di una terapeuta), informazioni sulla scena locale per le nuove arrivate e per le viaggiatrici in visita a Berlino e molto altro ancora – ogni domanda ed ogni tema sono benvenuti.

Offriamo il primo colloquio gratuitamente, nel quale considereremo assieme quali dovrebbero essere le modalità  della consulenza e come la nostra offerta possa quindi apparire. Una condotta che valorizzi e il rispetto dell’obbligo di segretezza sono per noi le premesse base per un lavoro di consulenza.
Ulteriori offerte psico-sociali sono costituite dal “trattamento ambulatoriale delle post-dipendenze” e dall’“intervento sul caso.” Il “trattamento ambulatoriale delle post-dipendenze” è collegato ad un trattamento residenziale per uscire dalla dipendenza ed è possibile usufruirne pure in Inglese.
L’“Intervento sul caso” può offrire il suo impiego qualora una persona non riesca più a controllare la propria quotidianità a causa di disturbi psichici o fisici.
Aiutiamo a presentare una domanda all’“Intervento sul caso” ed a trovare una persona idonea ad offrire tale aiuto.
Oltre ad offrire consulenza per le pari opportunità, il centro si è assunto anche il compito di documentare e raccogliere casi di discriminazione. La documentazione costituisce il primo passo per poter costruttivamente presentare le proprie rivendicazioni politiche e per ottenere, seppur a lungo termine, dei cambiamenti. Chi voglia segnalare un caso di discriminazione può farlo contattandoci telefonicamente o di persona.

Oltre ad offrire consulenza e supporto psico-sociale, siamo anche luogo di comunicazione, incontro e scambio. Avviamo gruppi di autosostegno con una vasta gamma tematica. Organizziamo settimanalmente un incontro aperto ed introduciamo con regolarità gruppi di coming-out.
Ogni mese nei nostri spazi è possibile partecipare ad eventi quali per esempio discussioni, letture, presentazioni o serate di biliardino. Ogni due mesi collaboriamo con il Vernetzungsgruppe Behinderte Lesben (Gruppo-Network delle Lesbiche Disabili) nell’organizzazione di brevi escursioni come la visita di un museo o una gita nel verde.

Una lista più dettagliata degli eventi attuali è facilmente reperibile nella versione tedesca della nostra homepage o nel nostro programma annuale. Rispondiamo con piacere sia telefonicamente sia per e-mail a tutte le domanda rimaste aperte. Per indicazioni sul come trovarci visitate invece la pagina “contatti.”

Per trans* e ragazze lesbiche o bisessuali fra i 14 e i 23 anni c’è JuLe (Junge Lesben: Giovani Lesbiche). Cliccando qui si accede alla homepage di JuLe.

Per lesbiche e trans* con una storia di (e/im)migrazione alle spalle c’è LesMigraS. Il nome è l’acronimo per Lesbische Migrantinnen und Schwarze Lesben: (E/Im)Migranti Lesbiche e Lesbiche di Colore. LesMigraS offre consulenze, un team intercolturale misto ed anche eventi mensili interculturali.

Quelle: http://www.lesbenberatung-berlin.de